ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa: stallo sul debito, Obama respinge proposta Repubblicani

Lettura in corso:

Usa: stallo sul debito, Obama respinge proposta Repubblicani

Dimensioni di testo Aa Aa

Nessun passo avanti, ma il confronto prosegue ad oltranza e nessuno vuole rompere. A Washington sembra prossimo a una svolta il braccio di ferro tra Repubblicani e Democratici sul tema del debito.

La speranza del partito dell’Elefante è ottenere, in cambio diun concessione sul debito, la riapertura dei negoziati sullo shutdown, la chiusura dello Stato federale.

“È il tempo della leadership – ha detto lo speaker repubblicano alla camera, John Boehner – È tempo che questi negoziati inizino e spero che il presidente guardi a questo dialogo come a un’opportunità e veda che da parte nostra c‘è la buona volontà di incontrarsi a metà strada. A metà strada rispetto alle sue richieste per poter avviare le trattative”.

Barack Obama ha respinto la proposta di un innalzamento temporaneo del tetto del debito, ma a destra c‘è chi scommette che la soluzione potrebbe essere vicina.

“Il presidente è felice di constatare che le posizioni meno intransigenti sembrano prevalere alla Camera – spiega il portavoce della Casa Bianca, Jay Carney – almeno c‘è la consapevolezza del fatto che il default non è un’opzione”.

L’ipotesi di un’intesa anche solo parziale ha fatto subito registrare un forte rialzo a Wall Street, preoccupatissima dallo stallo di Washington, con le borse europee che giovedì hanno chiuso tutte in deciso progresso.