ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migranti: ancora tragedie nel mediterraneo, naufraga barcone con 250 persone

Lettura in corso:

Migranti: ancora tragedie nel mediterraneo, naufraga barcone con 250 persone

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ stato un venerdì tragico nel mediterraneo: un barcone con 250 migranti a bordo è naufragato in acque maltesi, a 60 miglia da Lampedusa. I morti sono almeno 50, mentre una cinquantina di persone, tra cui dieci bambini, sono stati salvati da mezzi italiani e altri 150 da una nave maltese.

Un’altra imbarcazione si è rovesciata al largo di Alessandria, in Egitto,13 le vittime tra i migranti, in gran parte siriani e palestinesi. Nuovi drammi che si aggiungono ai tanti avvenuti negli ultimi quattro anni: dal 2009 circa 4000 persone hanno perso la vita nel mediterraneo.

Circa 500 migranti sono stati invece soccorsi nel canale di Sicilia e trasferiti a Trapani e Siracusa. I numeri di chi tenta disperatamente di raggiungere l’Europa sono impressionanti: dall’inizio dell’anno 31 mila migranti hanno affrontato il viaggio in mare verso Malta o l’Italia .

Nel naufragio di Lampedusa del 3 ottobre hanno perso la vita almeno 339 persone, 28 gli ultimi cadaveri recuperati, ma restano ancora in mare tra le 50 e 70 vittime. Il primo ministro italiano Enrico Letta ha affermato di voler porre con forza il tema dell’immigrazione sul tavolo del prossimo vertice europeo.