ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Malala Yousafzai il premio per i diritti umani del Parlamento europeo

Lettura in corso:

A Malala Yousafzai il premio per i diritti umani del Parlamento europeo

Dimensioni di testo Aa Aa

Un anno fa un taliban tento’ di uccidere questa ragazzina che si batteva per il diritto all’istruzione in Pakistan. Un anno dopo l’attentato, Malala Yousafzai ha vinto il Premio Sakharov, un riconoscimento attribuito dal Parlamento europeo a chi si impegna per i diritti umani e la libertà di espressione.

“Malala è un’adolescente e tutti sanno cosa le è successo.- ha dichiarato Martin Schultz, presidente del Parlamento europeo.- “E’ una giovane donna che ha avuto il coraggio di opporsi in un ambiente ostile, violento e dominato dagli uomini come è la valle dello Swat in Pakistan. Voglio andare a scuola- ha detto- voglio godere del mio diritto allo studio, sono una ragazza con pari diritti in questa società”.

Nel mondo 250 milioni di bambine – non hanno libero accesso all’istruzione- ha ricordato Schulz. A soli 16 anni, senza volerlo, Malala è diventata la loro ambasciatrice. Dopo la pubblicazione della sua autobiografia, la giovane pakistana ha ricevuto nuove minacce di morte dai taleban.

Ora è tra le favorite per il premio Nobel della pace.