ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ritrovamenti archeologici in Europa

Lettura in corso:

Ritrovamenti archeologici in Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

In Bulgaria gli archeologi hanno rinvenuto un cocchio con cavalli che diventerebbe il piu’ antico ritrovamento nella regione della Tracia in cui era stanziata la tribu’ dei Geti circa 2500 anni fa. I resti del cocchio, delle ruote e degli scheletri dei cavalli che lo trainavano escono da una tomba vicina al villaggio settentrionale di Svestari. La scoperta potrebbe schiudere nuovi dati sui riti funebri delle locali antiche popolazioni.

DIANA GERGOVA responsabile scavi archeologici di Svestari:
“Il cocchio risale alle ultime decadi del quarto secolo dopo Cristo, quando la dinastia Geti era all’apogeo e fece erigere tutta una serie di complessi architettonici come questo in cui trovarano spazio i monumenti funerari dei capi della stirpe”

Il tumulo dove è stato scoperto il carro, è adiacente a quello ben noto di Khan Imurtag, dove lo stesso gruppo di ricerca l’anno scorso aveva rinvenuto un tesoro in oro.

Vicino l’antico porto di Aenona sulle coste dell’odierna Croazia, presso Zadar, archeologi subaquei hanno esplorato 3 relitti di imbarcazioni della tribu’ illirica dei Liburni e quindi risalenti al nono secolo avanti Cristo. Oltre a una serie di frammenti di oggetti figura un cavo marino e ciotole con resti di olive. Si spera che il dna di queste olive possa fornire nuovi dati da confrontare con quelli delle olive attuali.