ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Stampante tuttofare nello spazio

Lettura in corso:

Stampante tuttofare nello spazio

Dimensioni di testo Aa Aa

La Nasa si accinge a lanciare una stampante 3D nello spazio. La macchina aiuterà gli astronauti in orbita a produrre direttamente i pezzi di ricambio necessari e servirà a ridurre il costo delle missioni future. La stampante, che la Nasa potrebbe utilizzare già a partire dal prossimo anno, potrà operare stendendo diversi strati di plastica e creando cosi svariati oggetti. La stampante dovrà essere messa al riparo dalle vibrazioni ed operare in un ambiente ermetico nella Stazione Spaziale Internazionale.

Dave Korsmeyer, responsabile degli ingegneri della NASA:
“ La stampante 3D per la prima volta ci fornirà un’opportunità per costruire gli oggetti di cui abbiamo bisogno nello spazio, per fabbricare per esempio piccoli pezzi di ricambio senza dover attendere la successiva navetta per poter procedere a sostituzioni”.

Stando agli scienziati della NASA il cambiamento porterà gli astronauti a far sparire dal loro vocabolario parole come scarsità, impossibilità a sostituire, perchè potranno rimpiazzare senza difficoltà i pezzi in avaria.

JASON DUNN, Responsabile tecnico del progetto:
“La vera sfida è stata quella di disegnare una stampante che possa lavorare in una dimensione di gravità zero. Le stampanti fino ad oggi sono state concepite per operare nella gravità. Cosi’ si è dovuto ripensare ad ogni componente della stampante, che deve essere solida e muoversi solo quando necessario”

La Nasa sta testatando il nuovo apparecchio, in vista del lancio verso la Stazione Spaziale Internazionale previsto per il 2014.

2.57 GENERIQUE

3.00 END