ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Costa Concordia, parla il primo teste: "Schettino ordinò una variazione di rotta"

Lettura in corso:

Costa Concordia, parla il primo teste: "Schettino ordinò una variazione di rotta"

Dimensioni di testo Aa Aa

Riprese le udienze a Grosseto del processo sul naufragio della Costa Concordia. “Schettino voleva fare il passaggio ravvicinato al Giglio già la settimana prima”: dice il primo teste, Giovanni Iaccarino, primo ufficiale di coperta, capo guardia della nave e diretto assistente di Francesco Schettino nelle operazioni di bordo al momento del naufragio del 13 gennaio 2012 al Giglio. 1.040 i testimoni da ascoltare.