ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto blindato si prepara ai 40 anni della guerra d'ottobre

Lettura in corso:

Egitto blindato si prepara ai 40 anni della guerra d'ottobre

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ una città blindata il Cairo, nel giorno del quarantesimo anniversario della guerra dello Yom Kippur. Check point e filo spinato costeggiano il perimetro dei luoghi simbolo della capitale e di Piazza Tharir, che ospiterà i festeggiamenti dell’esercito e dei sostenitori dell’attuale governo. Il movimento Tamarrod ha invitato la popolazione a scendere in piazza per difendere la rivoluzione del 2011 dall’ondata islamista. Stesso annuncio é stato fatto, però, dall’Alleanza contro il colpo di stato, una sigla che raccoglie al suo interno fratelli musulmani e salafiti L’alleanza avrebbe organizzato diversi eventi in varie città del paese, tra i quali anche un grande corteo volto a convergere proprio su Piazza Tharir. Per molti si annuncia un’altra giornata di sangue: quattro i morti soltanto alla vigilia delle commemorazioni.

In questa delicata fase politica per il paese, le celebrazioni della guerra del Kippur o guerra d’ottobre come viene chiamato il conflitto tra Egitto e Israele del 1973 ,è motivo d’orgoglio per l’esercito egiziano. La festa nazionale ricorda la sconfitta delle forze israeliane, colte di sopresa mentre si accingevano a festeggiare lo Yom Kippur, e la successiva riconquista da parte dell’Egitto del Sinai grazie agli accordi di pace del 1979.