ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Naufragio di Lampedusa. Oggi lutto nazionale in Italia


Italia

Naufragio di Lampedusa. Oggi lutto nazionale in Italia

Naufragio di Lampedusa. Sono almeno 110 i corpi recuperati, 155 le persone tratte in salvo. I dispersi sono fra i 100 e i 300. E oggi sarà lutto nazionale in Italia, con un minuto di silenzio nelle scuole e negli stadi. Forti le parole del Papa, che ha definito ‘una vergogna’ questa ennesima strage dell’immigrazione.

Ecco le testimonianze di chi ha partecipato al salvataggio dei superstiti:

“Non ce la facevamo a tirarli su perché ci scivolavano le braccia – dice un pescatore – Ci siamo imbarcati 20 persone, ci abbiamo messo un’ora a imbarcare 20 persone. Gli altri se ne andavano a fondo così, come niente.”

Vito Fiorino è stato il primo ad arrivare sul posto:

“Tutte queste persone con le braccia alzate che chiedevano aiuto…Una cosa veramente raccapricciante”.

Mentre sul molo Favaloro venivano allineati i sacchi mortuari, il governo italiano rinnovava la richiesta di un cambio di passo europeo sull’immigrazione, con il riconoscimento della Sicilia come frontiera meridionale dell’Europa con conseguente maggiore impegno da parte di Bruxelles.

L’Italia chiede tra l’altro di poter estendere il pattugliamento oltre le proprie acque territoriali, con l’istituzione di una sorta di corridoi marittimi umanitari sulle rotte abitualmente prese dai barconi della speranza.

Nel 2013 le coste italiane hanno visto un afflusso di almeno 25mila migranti, il triplo dell’anno precedente.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

USA: sparatoria a Washington, isolata Capitol Hill