ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Irlanda, referendum sulla chiusura del Senato

Lettura in corso:

Irlanda, referendum sulla chiusura del Senato

Dimensioni di testo Aa Aa

In Irlanda l’austerità non risparmia neanche le istituzioni. Un referendum è stato indetto nella giornata di venerdi sulla chiusura del Senato.

Per i promotori si tratta di una scelta storica che porterà nelle casse dello stato circa 20 milioni di euro l’anno. L’abolizione del Senato era tra i punti centrali del programma elettorale del Premier Enda Kenny. Per i detrattori la proposta non sarebbe altro se non il chiaro tentativo di centralizzare il potere. Stando ai sondaggi, la chiusura del Senato incontra la maggioranza dei consensi. Unica incognita: l’affluenza alle urne. Tra i tre milioni di cittadini aventi diritto al voto si conterebbe, infatti, un altissimo astensionismo.

Il Senato irlandese, composto da 60 membri, è ritenuto un organo puramente rappresentativo senza alcun potere legislativo di fatto se non quello di ritardare di 90 giorni l’adozione di testi sui quali non è favorevole.