ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA: quanto durerà la crisi, e quali conseguenze? Il punto con il nostro corrispondente

Lettura in corso:

USA: quanto durerà la crisi, e quali conseguenze? Il punto con il nostro corrispondente

Dimensioni di testo Aa Aa

La disputa sul budget federale potrebbe causare la peggior recessione dal secondo dopoguerra, secondo il governo di Washington. Se il Congresso non eleverà il tetto alla spesa pubblica si potrebbero avere conseguenze catastrofiche, secondo un rapporto del Ministero delle Finanze. Ne parliamo con il nostro corrispondente a Washington.

Sarah Chappell, euronews:
Il blocco è iniziato ormai da tre giorni, e non sembra che il governo abbia fatto grandi passi in avanti per risolvere questa crisi. Si può prevedere quando finirà?

Stefan Grobe, euronews:
Qui non si vede alcun movimento. La figura centrale è quella di John Boehner, il capogruppo repubblicano alla Camera, è lui che ha il potere di proporre una norma temporanea per il rifinanziamento, senza condizioni particolari, e questa passerebbe perché la voterebbero i democratici e un numero sufficiente di repubblicani. Ma Boehner per ora non lo fa, perché questo causerebbe una rivolta dell’ala destra del partito repubblicano, e potrebbe costargli il posto da capogruppo.

Sarah Chappell, euronews:
Lasciamo da parte per il momento le divisioni politiche: senza un bilancio federale, qual è l’impatto sul contesto economico generale? Ovviamente i lavoratori federali non vengono pagati, ma cosa possiamo dire degli altri americani?

Stefan Grobe, euronews:
Se non lavori per il governo federale, non avrai un grande impatto economico dal blocco di questa settimana. Ma più questa situazione va avanti, più conseguenze ci saranno sull’economia, con un calo dei consumi, e probabilmente anche del mercato immobiliare. I primi segnali di un impatto economico grave si potrebbero avere nella regione di Washington se i lavoratori pubblici lasciati a casa smetteranno di spendere, e da lì la crisi potrebbe estendersi al resto del Paese.