ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: gas responsabile dei terremoti?

Lettura in corso:

Spagna: gas responsabile dei terremoti?

Dimensioni di testo Aa Aa

Le scosse di terremoto sulla costa orientale spagnola continuano, cinque giorni dopo la sospensione delle iniezioni di gas nel deposito sottomarino di una vecchia piattaforma petrolifera in disuso.

Questo utilizzo del sito, secondo gli esperti, potrebbe essere la causa degli oltre 300 eventi sismici registrati ultimamente, tra cui una ventina la notte scorsa, come ammette ora anche il governo.

“Sembra che ci sia una correlazione” ha dichiarato il ministro dell’industria José Manuel Soria, “una relazione diretta tra la iniezione di gas effettuata in questo deposito sotterraneo a 22 chilometri dalla costa e i microsismi avvenuti negli ultimi 15 giorni.”

Le scosse, di magnitudo fino a 4,2, sono comparse nella regione di Valencia, in una zona solitamente non sismica e nella quale si trova la centrale nucleare di Vandellòs.

A luglio, la Banca europea degli investimenti aveva annunciato con soddisfazione il suo finanziamento al progetto Castor di stoccaggio del gas, che dovrebbe consentire di conservare e fornire quando necessario quantità pari al 30% del consumo in Spagna.