ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il governo ungherese avverte Jobbik "non tollereremo antisemitismo"

Lettura in corso:

Il governo ungherese avverte Jobbik "non tollereremo antisemitismo"

Dimensioni di testo Aa Aa

Sulle rive del Danubio che videro la morte di migliaia di ebrei per mano dei nazisti, l’Ungheria dichiara guerra al ritorno dell’antisemitismo.

Il governo di Budapest si è impegnato di fronte alla platea della conferenza europea sull’antisemitismo a profondere ogni sforzo contro la deriva di intolleranza che rischia di investire il paese.

“Abbiamo imparato dal passato – ha detto il vice primo ministro ungherese, Tibor Navracsics – Sappiamo cosa è successo e non permetteremo che accada di nuovo. Questa democrazia si difenderà contro chiunque voglia incitare all’odio”.

In un paese dove il 24% della popolazione mostra pregiudizi verso gli ebrei, negli ultimi anni, gli attacchi di stampo antisemita si sono moltiplicati. Alla fine del 2012, il partito di estrema destra Jobbik – terza forza politica magiara – chiese al parlamento di stilare una lista dei cittadini ebrei ungheresi.