ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attivisti di Greenpeace accusati di pirateria. Rischiano da 10 a 15 anni

Lettura in corso:

Attivisti di Greenpeace accusati di pirateria. Rischiano da 10 a 15 anni

Dimensioni di testo Aa Aa

Malgrado le affermazioni del presidente russo Vladimir Putin che aveva dato al gesto dignità politica, cinque dei 30 attivisti di Greenpeace arrestati, sono stati incriminati con l’accusa di pirateria da un tribunale di Murmansk, in Russia. Hanno partecipato alla protesta del 18 settembre scorso contro le trivellazioni nell’Artico. Se ritenuti colpevoli potrebbero venire condannati a pene da 10 a 15 anni di carcere.

Avevano tentato di assaltare una piattaforma di proprietà della società Gazprom.

L’azienda è molto nota in Germania dove possiede numerose stazioni di benzina e sponsorizza una delle squadre di punta della Bundesliga di calcio. Lo Schalke 04. E proprio durante l’incontro di champions league fra Basilea e Schalke, gli attivisti hanno srotolato uno striscione per protestare contro le attività di trivellazione del gigante dell’energia russo nell’artico. Di fronte alle tv di tutto il mondo.