ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Napoli e Milan tornano in campo per la grande serata di Champions League

Lettura in corso:

Napoli e Milan tornano in campo per la grande serata di Champions League

Dimensioni di testo Aa Aa

Questa sera si torna in campo, per la seconda giornata di Champions League. A Bucarest lo Steaua, sconfitto nel primo match dallo Schalke 04, ospita il Chelsea per ritentare il colpaccio, che gli riusci’ già un anno fa, nello stesso stadio, ma in Europa League.
L’atmosfera è tesa e a dimostrarlo è José Mourinho, che lascia in anticipo la sala stampa dopo questa domanda.

“Mi chiedete perchè abbia lasciato a casa Kevin De Bruyne. Vi spiego: ho scelto Mata per quello che ha fatto in allenamento e per come ha giocato nell’ultimo match. Non ho scelto De Bruyne perchè non mi è piaciuto nell’incontro con lo Swindon e per come si è allenato. In ogni caso, voi lo fate sempre: mi chiedete sempre e solo dei giocatori che non scelgo”.

Nell’altro match del gruppo E, il Basilea, giustiziere dei Blues due settimane fa, affronterà lo Schalke di Kevin Prince Boateng.

Fari puntati sull’Emirates Stadium di Londra, dove l’Arsenal di Wenger, capolista in Premier League, accoglie il Napoli. Gli inglesi nel primo incontro si erano imposti sul Marsiglia, ma ora temono i partenopei, che in Serie A stanno facendo altrettanto bene.

“Credo che Benitez sia un grande tecnico e l’ha già provato. Quando ti confronti con le sue squadre, sai sempre che sarà dura. Ma siamo pronti, vogliamo vincere e so che possiamo farcela”.

Il Napoli è carico. Dalla vittoria sul Borussia Dortmund, passando per i successi in campionato di Milano e Genova, con la sola “macchia” del pari col Sassuolo. Benitez dovrebbe favorire il terzetto Insigne-Hamsik-Callejon in attacco, ma non è da escludere Higuain.

Il Porto di Paulo Fonseca è pronto ad ospitare all’Estádio do Dragão l’Atletico Madrid. I lusitani sanno che di fronte a loro troveranno una squadra, forte dell’incredibile successo di sabato al Santiago Bernabeu con il Real. E non sarà facile.

Ad Amsterdam, si affrontano invece Ajax e Milan. I due club non sono al top in campionato: i lancieri sono quarti, mentre i rossoneri sono solo noni. Per di piu’, Allegri dovrà fare a meno di El Sharaawi, che si è fratturato il piede sinistro.

Problemi di infermeria anche per il Barcellona, che a Glasgow dovrà rinunciare alla sua stella Lionel Messi, infortunatosi alla coscia destra, sabato in Liga, contro l’Almeria.