ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pussy Riot in sciopero della fame. Vietate le visite in ospedale

Lettura in corso:

Pussy Riot in sciopero della fame. Vietate le visite in ospedale

Dimensioni di testo Aa Aa

Vietate le visite a Nadezhda Tolokonnikova, la Pussy Riot trasferita domenica in ospedale. I medici giustificano la misura con un eccessivo indebolimento, dovuto allo sciopero della fame iniziato lo scorso lunedì dalla ventitreenne per protestare contro le condizioni della sua detenzione in carcere.