ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Austria verso una Grande coalizione bis

Lettura in corso:

L'Austria verso una Grande coalizione bis

Dimensioni di testo Aa Aa

In Austria la Grande coalizione si avvia al bis, malgrado i risultati poco brillanti delle elezioni politiche.
I socialdemocratici del cancelliere uscente Werner Faymann
alleati con i popolari raggiungono insieme il 50,9% dei voti.

Per entrambi si tratta di un risultato più che deludente ma che li riporta insieme al governo, nonostante un calo di oltre il 4%.

“Quella che era una realtà concreta prima delle elezioni – ha detto il cancelliere uscente, Werner Faymann – resta confermata. In questo paese si puó costruire un governo stabile senza l’estrema destra del Partito della Libertà”.

In sella con i socialisti quindi i popolari guidati da Michael Spindelegger.

Per l’ultradestra torna al potere una “coalizione composta da sconfitti”. Il partito della Libertà del leader Heinz-Christian Strache è cresciuto e ha sfiorato il 22% dei consensi.
Una percentuale di poco superiore alle previsioni. Prima delle elezioni, infatti, un austriaco su 5 aveva dichiarato di voler votare per l’estrema destra.

Delusione in questa consultazione per i verdi che arrivano al 12%, mentre i liberali di Neos hanno superato lo sbarramento del 4% e faranno il loro debutto in Parlamento.