ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: governo "stop finanziamenti pubblici ad Alba Dorata"

Lettura in corso:

Grecia: governo "stop finanziamenti pubblici ad Alba Dorata"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo greco blocca i finanziamenti pubblici destinati ad Alba Dorata. Dopo la raffica di arresti che ha decapitato i vertici del partito filo nazista accusato di essere un’organizzazione criminale, il vicepremier Evangelos Venizelos ha inoltre escluso l’ipotesi di elezioni anticipate in caso di dimissioni dei parlamentari di Alba Dorata.

“La democrazia non può finanziare i suoi oppositori. Un partito politico che copre un’organizzazione criminale non può accedere ai finanziamenti pubblici – ha detto Venizelos – È un grave errore giungere alla conclusione che la deriva nazista che si traduce in atti violenti sia causata dalla crisi economica”.

Il leader del partito neonazista e altri cinque deputati arrestati compariranno questo martedì davanti ai giudici chiamati a formalizzare i capi di accusa nei loro confronti: omicidio, atti di violenza ed estorsioni. E la polizia è alla ricerca dell’arsenale di Alba Dorata ad Atene.

Gli arresti sono scattati nell’ambito delle indagini sull’omicidio del rapper antifascista Pavlos Fyssas, avvenuto il 17 settembre per mano di un militante neo-nazista. Dalle intercettazioni telefoniche sarebbero emerse responsabilità dirette dei vertici di Alba Dorata.