ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama e Rohani al telefono. Usa e Iran mai così vicini dal 1979

Lettura in corso:

Obama e Rohani al telefono. Usa e Iran mai così vicini dal 1979

Dimensioni di testo Aa Aa

Stati Uniti e Iran mai così vicini dal 1979. Rompendo un gelo che si protraeva dalla rottura dei rapporti diplomatici fra i due paesi, nella tarda serata di venerdì Obama ha dato la notizia di aver parlato al telefono con il presidente Rohani.

“Il fatto stesso che si sia trattato della prima comunicazione diretta fra i presidenti di Stati Uniti e Iran dal 1979 – ha detto – sottolinea la profonda diffidenza tra i nostri paesi. Allo stesso tempo suggerisce però anche la possibilità di lasciarci alle spalle questa storia difficile”.

“Ho ribadito al presidente Rohani quanto avevo già detto a New York – ha poi aggiunto Obama -: per avanzare nel nostro cammino dovremo superare importanti ostacoli e il successo non è certo assicurato. Credo però che troveremo una soluzione”.

Quasi in contemporanea con l’annuncio di Obama, Rohani confermava su Twitter dalla via per l’aeroporto. “Al telefono – recitava il messaggio – le parti hanno espresso la comune volontà a trovare una rapida soluzione sul nucleare”.

Appena poche ore prima, nel suo ultimo intervento prima di lasciare New York, il presidente iraniano aveva espresso ottimismo per il futuro e parlato di “nuova stagione” nei rapporti con l’Occidente.

Ambasciatori del disgelo, incaricati di spianare la strada per la futura cooperazione, il Segretario di Stato John Kerry da una parte e il Ministro degli esteri Zarif dall’altra. Già a ottobre, ha promesso Rohani, l’Iran porterà a Ginevra un proprio piano sul nucleare.