ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rohani: "Nuova era nei rapporti con l'Occidente"

Lettura in corso:

Rohani: "Nuova era nei rapporti con l'Occidente"

Dimensioni di testo Aa Aa

Una primavera nei rapporti con l’Occidente, che va coltivata con l’impegno anche di tutti i paesi europei. Nel suo ultimo discorso da New York, Rohani fa l’eco a Kerry e saluta “la nuova stagione diplomatica” che si è aperta – dice- soprattutto grazie allo storico cambio di guarda avvenuto a Teheran, in seguito alle presidenziali dello scorso giugno.

Atteso al varco da una stampa desiderosa di mettere alla prova le dichiarazioni degli scorsi giorni, il presidente iraniano si è concesso a lungo ai giornalisti, ribadendo anche che l’unica via d’uscita dalla crisi siriana è di natura politica.

A tenere banco è però stata ovviamente la questione del nucleare, rispetto alla quale già ieri il Segretario di Stato americano John Kerry si era felicitato per il “nuovo tono assunto da Teheran”. La strada è ancora lunga – ha detto oggi Rohani – ma il primo passo sarà già il prossimo mese la presentazione a Ginevra del nostro piano sul nucleare”.

xxxxxxxxxxxxxxxxxx

Una primavera nei rapporti con l’Occidente, che va coltivata con l’impegno anche di tutti i paesi europei. Nel suo ultimo discorso da New York, Rohani fa l’eco a Kerry e saluta “la nuova stagione diplomatica” che si è aperta – dice- soprattutto grazie allo storico cambio di guarda avvenuto a Teheran, in seguito alle presidenziali dello scorso giugno. (20)

(20) Atteso al varco da una stampa desiderosa di mettere alla prova le dichiarazioni degli scorsi giorni, il presidente iraniano si è concesso a lungo ai giornalisti, ribadendo anche che l’unica via d’uscita dalla crisi siriana è di natura politica. A tenere banco è però stata ovviamente la questione del nucleare…. (19)

(40) … rispetto alla quale già ieri il Segretario di Stato americano Kerry si era felicitato per il “nuovo tono assunto da Teheran”. La strada è ancora lunga – ha detto oggi Rohani – ma il primo passo sarà già il prossimo mese lq presentazione a Ginevra del nostro piano sul nucleare”