ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il thriller psicologico "Prisoners"

Lettura in corso:

Il thriller psicologico "Prisoners"

Dimensioni di testo Aa Aa

Hugh Jackman punta in alto col suo ultimo film “Prisioners” in cui interpreta un padre a cui hanno rapita la giovane figlia. La pellicola, diretta da Denis Villeneuve, è uscita negli Usa accompagnata da critiche entusiaste per la sua interpretazione.

Questo thriller psicologico pone una domanda antica e drammatica: fino a che punto deve spingersi un genitore per salvare un figlio?

Hugh Jackman, attore:
“E’ allo stesso tempo un film facile e difficile perchè presenta questi casi, che per un genitore sono sempre un pugno allo stomaco, sono quelli che si vedono nei notiziari televisivi”.

Molti critici hanno notato che il film non cala mai di tono anche grazie alla perfetta sintonia fra l’attore australiano e il coprotagonista Jake Gyllenhaal, che ricopre il ruolo del detective incaricato di indagare sulla scomparsa delle due ragazzine.

Jake Gyllenhaal, attore: “ E’ importante non farsi sfuggire queste cose. Anche per questo è bello girare un film cosi’, entrare in ruoli come questo per vedere in faccia certe cose e cercare di dare risposte le piu’ oneste possibili. Si tratta di film in cui non tutto o è bianco o è nero, fortunatamente”.

Il film gode già di una distribuzione internazionale imponente.