ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan: sale il bilancio del devastante terremoto

Lettura in corso:

Pakistan: sale il bilancio del devastante terremoto

Dimensioni di testo Aa Aa

Interi villaggi distrutti, 300.000 persone colpite, 328, per ora, le vittime e oltre 400 i feriti. Sono i numeri drammatici del terremoto in Pakistan di 7,7 gradi di magnitudo sulla scala Richter. Devastata la provincia desertica e montagnosa del Beluchistan, ad altissimo rischio sismico.

L’emergenza disastri è stata decretata nel distretto di Awaran, epicentro del sisma, al confine con l’Iran. La macchina degli aiuti e dei soccorsi è al lavoro in uno scenario di distruzione. Centinaia di abitazioni di pietre tenute insieme solo dal fango sono crollate, i soldati e le Guardie di frontiera tentano di salvare vite umane tra le macerie. Gli ospedali della zona sono al completo, i feriti più gravi vengono portati a Karachi, nel sud del Paese.

Le scosse hanno colpito con una forza tale da creare un isolotto a circa mezzo miglio dal porto di Gwadar, sul Mar d’Arabia. Secondo gli esperti questo lembo di terra potrebbe essere collegato a un vulcano di fango generato dal passaggio del sisma. L’isola è destinata, in tal caso, a essere erosa e distrutta dal mare.