ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Argentina, aperte le porte del carcere per il sacerdote pedofilo Julio Cesar Grassi

Lettura in corso:

Argentina, aperte le porte del carcere per il sacerdote pedofilo Julio Cesar Grassi

Dimensioni di testo Aa Aa

Un tribunale della provincia di Buenos Aires ha disposto la detenzione in carcere immediata per il sacerdote Julio Cesar Grassi per aver violato i termini della libertà condizionata.

Un tempo figura di spicco del clero argentino, habitué dei salotti televisivi e fondatore di scuole e programmi educativi per bambini disagiati, Grassi era stato condannato nel 2009 per abuso di minori.

Rivolgendosi ai giudici, il sacerdote ha ribadito la propria innocenza, affermando che gli esperti legali non avrebbero evidenziato alcun tratto di pedofilia nella sua personalità. Ha quindi accusato il procuratore Juan Pablo Gallego di aver mentito.

La settimana scorsa, la corte suprema aveva respinto l’appello di Grassi contro la condanna a 15 anni di carcere per abuso sessuale aggravato e corruzione di un minore, nella fondazione Felices Los Ninos che lui stesso dirigeva.

Fuori dal tribunale, diversi sostenitori del sacerdote hanno atteso la lettura della sentenza, accolta da alcuni con reazioni rabbiose.