ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kenya: turisti in fuga?

Lettura in corso:

Kenya: turisti in fuga?

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli attacchi terroristici rischiano di causare un danno all’economia del Kenya, scoraggiando il turismo, che genera il 10% del Pil e dà lavoro a 150 mila persone. Preoccupa l’ipotesi che alcune nazioni invitino i propri cittadini ad evitare il Paese.

Ne abbiamo parlato con un tour operator occidentale che vuole essere identificato soltanto come Mr. Gelbart.

“Dovrebbero appoggiarci – sostiene -. I governi e i privati che vengono a visitare e a conoscere il Kenya dovrebbero fare il possibile per proteggere tutti. La comunità internazionale dovrebbe sostenere il governo e la gente del Kenya. Bisogna cercare di aiutare l’industria venendo in Kenya. Se chiediamo ai turisti di non venire, faremo un favore ai terroristi, perché è questo che vogliono ottenere.”

“I keniani sono persone forti – continua Gelbart -, abbiamo già affrontato il problema diverse volte in passato quindi sappiamo come aiutarci a vicenda. Spero veramente che tutto il mondo capisca che dobbiamo sostenerci l’un l’altro a livello globale, con donazioni, con comprensione e venendo in visita.”