ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania al voto: i primi commenti fuori dalle urne

Lettura in corso:

Germania al voto: i primi commenti fuori dalle urne

Dimensioni di testo Aa Aa

Per la Germania è il “D day”: le elezioni per il rinnovo del Parlamento federale preannunciano un serrato faccia a faccia tra le due coalizioni, quella di centrodestra attualmente al potere e quella, ipotetica, che raggruppa i partiti di sinistra.

Quasi 62 milioni sono gli elettori chiamati alle urne. Ne abbiamo incontrati alcuni all’uscita dei seggi: “A me piace la Merkel perché ha fatto tutto giusto, ha permesso alla nostra economia di crescere. Per questo io voto CDU” spiega un’anziana signora. Di diverso avviso un giovane che dice: “Sarebbe bello cambiare. La Merkel è rimasta al potere per tanto tempo ora ci vorrebbe qualcosa di nuovo.” E poi c‘è chi prova a immaginare il futuro. “Credo che avremo una Grande coalizione. I liberali non credo otterranno un gran risultato,” sostiene un altro elettore.

Mentre le subordinate restano incerte, tutti concordano su un fatto: Angela Merkel non ha ancora trovato rivali. Se i liberali affonderanno, assisteremo probabilmente alla riedizione dell’alleanza CDU-SPD sperimentata tra il 2005 e il 2009.

“Angela Merkel – spiega la nostra inviata a Berlino Lena Roche – spera in un terzo mandato come prevedono i sondaggi. Occorre pero’ aspettare il responso delle urne e le scelte degli indecisi. Il 30% degli elettori ha dichiarato che sceglierà solo all’ultimo momento per chi votare.”