ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgio, il governo pensa a vendere la sua quota in BNP Paribas

Lettura in corso:

Belgio, il governo pensa a vendere la sua quota in BNP Paribas

Dimensioni di testo Aa Aa

L’indiscrezione arriva dai giornali: il governo belga starebbe per vendere una parte del suo 10% in BNP Paribas.

La quota azionaria risale agli anni successivi alla crisi del 2008, quando, dopo aver salvato il gruppo finanziario belga Fortis, Bruxelles lo aveva ceduto alla banca francese.

Il valore si aggira sui 6,3 miliardi di euro, un bel gruzzolo per l’esecutivo guidato da Elio Di Rupo, che ha promesso all’Unione europea di mantenere il suo rapporto deficit/pil sotto il 100%.

Dopo la vendita del 6% di Lloyds da parte del governo britannico, le voci già in circolo da mesi si sono intensificate.

Se vendesse adesso, con il prezzo delle azioni più basso di quando le ha acquisite, il governo belga ci perderebbe. Ma gli analisti parlano comunque di una perdita “accettabile”.