ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mourinho e le sue uova, Martino e l'esordio in Champions

Lettura in corso:

Mourinho e le sue uova, Martino e l'esordio in Champions

Dimensioni di testo Aa Aa

Altra notte di Champions League, in programma mercoledi’ sera. Fari puntati sul Camp Nou, dove si disputerà l’incontro delle prime volte. Il Barcellona infatti, sembra incredibile ma è vero, non aveva mai affrontato prima d’ora gli olandesi dell’Ajax. Inoltre, sarà la prima volta di Neymar nella competizione continentale, cosi’ come per il suo tecnico, Tata Martino, che ha dichiarato:

“La opportunità di guidare una squadra in Champions è davvero importante per la carriera di ogni allenatore. Non vedo l’ora. Le mie aspettative sono alte”.

Spostiamoci allo Stamford Bridge, dove il Chelsea, versione 2.0 di Mourinho, ospiterà gli svizzeri del Basilea. Il tecnico portoghese schiererà ben 5 giocatori sotto i 22 anni. Schürrle, De Bruyne, Van Ginkel, Oscar e Hazard. E per spiegare la sua scelta, lo special one ha usato una metafora culinaria, rallegrando la sala stampa londinese.

“Questi giovani giocatori, sono delle bellissime piccole uova”, ha spiegato con il sorriso sulle labbra Mourinho. “Uova che necessitano una madre, in questo caso un padre, che si prenda cura di loro, che le riscaldi durante l’inverno e che le faccia crescere”.

L’Arsenal giocherà invece al Velodrome di Marsiglia, con qualche problema in infermeria. Wenger dovrà infatti fare a meno di Cazorla, Rosicki, Arteta e Chamberlain.

Chiudiamo infine con le italiane in campo mercoledi’: il Napoli ospita il Borussia Dortmund al San Paolo, mentre il Milan accoglie a San Siro il Celtic.