ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dal Marocco alla Spagna. Nuovo assalto di immigrati a Mellilla e Ceuta

Lettura in corso:

Dal Marocco alla Spagna. Nuovo assalto di immigrati a Mellilla e Ceuta

Dimensioni di testo Aa Aa

Una marea umana. Centinaia di clandestini africani hanno oltrepassato il triplo muro che segna la frontiera fra Marocco e Spagna.

Nell’enclave spagnola di Mellilla è stato un vero e prioprio assalto, degenerato poi in scontri anche violenti con la polizia locale. Oltre 200 immigrati, tutti sub-sahariani, sono riusciti a oltrepassare la zona di confine. Secondo fonti di Madrid nei disordini sono rimasti feriti 6 agenti e un migrante. Gli assalitori hanno divelto la struttura posta nella zona di frontiera, lanciando oggetti contro le forze di sicurezza. Una volta fermati, i clandestini sono stati trasferiti in un centro di accoglienza temporaneo per essere identificati.

Stesse scene a Ceuta, dove circa 350 immigrati sempre provenienti dai Paesi dell’Africa sub-sahariana, hanno tentato di entrare clandestinamente. Solo una novantina ce l’ha fatta. Per l’enclave spagnola, si tratta del più grande assalto mai avvenuto dal 2007. Un portavoce delle autorità locali ha denunciato la presenza di altri 700 clandestini accampati al
momento sulle montagne marocchine e pronti ad entrare in Spagna.