ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sparatoria in comando Marina Usa, polizia "un assalitore ucciso due in fuga"

Lettura in corso:

Sparatoria in comando Marina Usa, polizia "un assalitore ucciso due in fuga"

Dimensioni di testo Aa Aa

È caccia all’uomo a Washington. Sale ad almeno sette morti il bilancio della sparatoria alla Navy Yard, il quartier generale della Marina statunitense.

Un autore della sparatoria è stato ucciso mentre potrebbero esserci altri due aggressori in fuga. Secondo il sindaco di Washington si tratterebbe di un fatto isolato e non un atto terrostico.

“Uno dei membri del commando è deceduto – ha spiegato il capo della polizia di Washington, Cathy Lanier – Ci sono anche altre vittime, ma posso confermarne il numero. Abbiamo diverse vittime all’interno della struttura”.

Uno dei sospetti della sparatoria lavorava per la Marina. A riportare la notizia è Abc, specificando che si tratterebbe di un 50enne a cui è stato recentemente “cambiato il ruolo”. L’uomo, secondo l’emittente, è stato ucciso dalla polizia.

Un funzionario di polizia e due donne feriti nella sparatoria alla Washington Navy Yard sono in condizioni critiche, ma “le loro possibilità di farcela sono molto buone”, secondo il bollettino diiffuso dal Washington Hospital Centre. Una delle donne è stata ferita alla spalla, mentre l’altra alla testa e alla mano. I medici dall’ospedale attendono l’arrivo di altri feriti.

La sparatoria – iniziata poco dopo le otto di mattina – ha fatto scattare nella capitale americana lo stato di allarme, con almeno sei scuole chiuse e i voli in partenza dal Reagan National Airport bloccati per alcune ore, ma ora ripresi regolarmente.

Tutte le basi militari della regione stanno adottando misure per rafforzare la sicurezza. Chiusa anche la base dell’aeronautica americana a Bolling, vicino Washington.

“Faremo di tutto fare luce su questo atto di codardia”, ha detto il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama. Il Navy Yard di Washington è il più antico centro di terra della Marina americana e ospita 3000 dipendenti.