ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giglio, tra tensione e festa l'attesa per il recupero della Concordia

Lettura in corso:

Giglio, tra tensione e festa l'attesa per il recupero della Concordia

Dimensioni di testo Aa Aa

L’incertezza della vigilia, al Giglio, sfuma in una atmosfera da sagra paesana. Il recupero della Concordia ha fatto arrivare sull’isola migliaia di persone, tra curiosi, giornalisti e tecnici.

Attorno al relitto, ormai sdraiato in acqua da più di un anno e mezzo, gira una specie di “Circo Barnum”, qualcosa che da queste parti non si era mai visto.

“Guardando queste persone al lavoro si capisce che è gente che sa cosa sta facendo. Spero che non succeda nulla di brutto, ma dobbiamo aspettare e vedere”.

Le operazioni di recupero coincidono con la festa del patrono, san Mamiliano. E così anche la processione diventa uno spunto per chiedere divine intercessioni e garantire il buon esito dell’intervento.

“Spero che riusciranno a raddrizzare la barca, ma soprattutto che troveranno i due corpi che non sono stati ancora ritrovati”.

Nel naufragio hanno perso la vita in totale 32 persone.