ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: i sei punti principali dell'accordo

Lettura in corso:

Siria: i sei punti principali dell'accordo

Dimensioni di testo Aa Aa

È stato John Kerry a elencare sei punti che sintetizzano il quadro in cui si dovrà completare il disarmo chimico della Siria.

Il primo passo sarà la definizione quantitativa e qualitativa delle armi in questione. Il Ministro russo, Lavrov, ha precisato che vale il protocollo della Convenzione Internazionale per il bando delle armi chimiche, cui la Siria aderirà. E quindi è a quello che si dovrà fare riferimento.

Poi, entro una settimana, la Siria dovrà fornire una lista completa ed esaustiva delle armi a sua disposizione.

John Kerry ha fatto riferimento alla Convenzione nella parte in cui prevede procedure straordinarie nei casi d’urgenza, per la distruzione delle armi chimiche.

La Siria, ha detto ancora Kerry elencando il quarto punto, dovrà dare accesso immediato e incondizionato agli ispettori internazionali. Questi, ha poi precisato Lavrov, saranno sul campo anche per verificare le responsabilità in caso di ulteriore attacco chimico.

Infine, i punti cinque e sei dicono che tutte le armi dovranno essere distrutte, sul posto o fuori dalla Siria, e che le Nazioni Unite daranno il necessario supporto logistico.