ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Resti fossili trovati in Perù sono di un cetaceo di 40 milioni di anni

Lettura in corso:

Resti fossili trovati in Perù sono di un cetaceo di 40 milioni di anni

Dimensioni di testo Aa Aa

Il deserto peruviano dell’Ocucaje restituisce all’umanità altri brandelli di conoscenza: i resti fossili ritrovati in questi giorni potrebbero essero l’anello finora mancante tra i mammiferi acquatici odierni e i loro antenati che vivevano sulla terraferma.
Sono fossili di una specie di balena, o meglio un Achaeocetes, mammifero acquatico che ha caratteristiche ancora comuni a quelle dei mammiferi terrestri.

“Questi fossili risalgono a 36, forse 40 milioni di anni fa. La ricchezza paleontologica dell’Ocucaje conosciuta finora si situava intorno ai dieci, dodici milioni di anni. Adesso possiamo dire che il giacimento più importante di cetacei primitivi in Sud America è nell’Ocucaje”, dice il direttore del team di scienziati che hanno studiato i resti.

Gli Acheoceti sono cetacei molto primitivi, la cui esistenza in Perù era finora sconosciuta.
Erano animali con una dentatura simile a quella dei mammiferi terrestri, e con delle zampe ancora parzialmente somiglianti, così come la cavità nasale, posizionata come nei mammiferi che frequentavano la terraferma.