ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Strage in moschea sciita a Baghdad, oltre 30 morti

Lettura in corso:

Strage in moschea sciita a Baghdad, oltre 30 morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno 33 persone sono state uccise e 55 sono rimaste ferite in un attacco kamikaze contro una moschea sciita a Baghdad. Questo il bilancio dell’ennesimo attentato motivato dall’odio interconfessionale tra musulmani in Iraq.

Un’autobomba è esplosa nelle vicinanze della moschea Tamimi in un quartiere abitato da entrambe le comunità. Una prima deflagrazione è avvenuta mentre i fedeli uscivano dalla moschea. All’arrivo dei soccorritori, poi, un kamikaze si è fatto esplodere tra la folla.

Dall’inizio dell’anno gli scontri tra sciiti – oggi al potere nel Paese ma vessati sotto Saddam Hussein – e la minoranza sunnita – ai vertici dello Stato sotto il rais – sono tornati a nuovi picchi di violenza come quelli toccati tra il 2006 e il 2007. Dallo scorso mese di gennaio si contano ormai quasi 4.000 morti.