ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria. Lavrov e Kerry a Ginevra discutono piano per eliminare armi chimiche di Damasco

Lettura in corso:

Siria. Lavrov e Kerry a Ginevra discutono piano per eliminare armi chimiche di Damasco

Dimensioni di testo Aa Aa

La giornata del confronto tra i due poli. Oggi il Ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov e il Segretario di Stato americano John Kerry si incontrano a Ginevra per discutere i dettagli del piano per neutralizzare l’arsenale chimico della Siria. Un sentiero particolarmente stretto quello della soluzione diplomatica che pure ha finora permesso di rinviare l’intervento militare.

“Auspico che le attuali discussioni su come mettere in sicurezza l’arsenale chimico della Siria porteranno il Consiglio di Sicurezza a giocare un ruolo importante nel promuovere la fine della tragedia siriana” ha detto ieri il Segretario Generale dell’Onu Ban Ki-Moon.

Intanto la situazione sul terreno si degrada sempre più come evidenziato dal rapporto presentato ieri dalla Commissione d’Inchiesta Onu sulla Siria.

“Il fallimento nella ricerca di una soluzione politica ha permesso finora non soltanto che il conflitto diventasse più radicale ma anche che si allargasse a nuovi attori e a nuovi crimini prima inimmaginabili” ha detto il Presidente della Commissione Paulo Pinheiro.

La morte ieri di 11 persone nel raid aereo dell’esercito contro un’ospedale nella provincia di Aleppo ne è un esempio. In sede Onu la discussione partirà dalla bozza preparata dalla Francia che, d’intesa con Washington, intende mantenere aperta l’opzione militare come forma di pressione su Damasco. Posizione opposta a quella di Mosca.