ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Il testamento politico di Barroso nell'ultimo discorso sullo stato dell'Unione


Europa

Il testamento politico di Barroso nell'ultimo discorso sullo stato dell'Unione

E’ l’ultimo discorso di José Manuel Barroso sullo stato dell’Unione europea, l’ultimo discorso del suo mandato come presidente della Commissione. L’occasione per fare il punto sulle misure prese per affrontare la crisi e sulle riforme ancora da completare prima dell’appuntamento elettorale a maggio.

“Le elezioni non riguarderanno solo Parlamento europeo, le elezioni non riguarderanno la Commissione o il Consiglio, questa o quella personalità. Le elezioni saranno sull’Europa. Saremo giudicati insieme, quindi lavoriamo insieme per l’Europa, con passione e determinazione.
Non ci dimentichiamo che cento anni fa l’Europa procedeva da sonnambula verso la catastrofe della prima guerra mondiale. L’anno prossimo nel 2014 spero che l’Europa camminerà fuori dalla crisi piu’ unita, piu’ forte, piu’ aperta”.

La lotta alla disoccupazione è stato il tema principale del discorso di Barroso, secondo cui, sebbene la crisi non sia passata, i timidi segnali di ripresa lasciano sperare nel futuro.

Il testamento di Barroso nello Stato dell’Unione