ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Concordia, imminenti le operazioni per rimetterla in asse

Lettura in corso:

Concordia, imminenti le operazioni per rimetterla in asse

Dimensioni di testo Aa Aa

Potrebbero cominciare il 16 settembre prossimo le operazioni per la rotazione del relitto della Costa Concordia, naufragata in Italia davanti all’isola del Giglio nel gennaio del 2012.

Il consorzio internazionale di imprese ha messo a punto una tecnica che in 12 ore dovrebbe rimettere in asse il transatlantico, attualmente piegato su un fianco. Durante le operazioni le acque del Giglio resteranno chiuse alla navigazione.

“Stiamo mettendo in tensione il sistema, poi con la luce del giorno faremo un controllo finale prima di cominciare le operazioni. Abbiamo disposto molti elementi assorbenti e diverse barriere per l’inquinamento da oli, oltre alle reti da pesca sospese sotto il relitto per evitare di perdere detriti”.

Un intervento tuttavia non privo di rischi, come segnala un ex marinaio del Giglio.

“Speriamo che riescano a raddrizzarla lasciandola intera. Se si rompe esce fuori di tutto: nafta, anche se è stata rimossa la maggior parte, e poi pittura, insomma di tutto”.

Una volta rimessa in asse la Concordia passerà al Giglio ancora altri mesi. Il trasporto verso il sito dove verrà demolita, non ancora stabilito, potrà avvenire solo con la buona stagione.