ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Google, nuova offerta all'Ue per risolvere il nodo antitrust

Lettura in corso:

Google, nuova offerta all'Ue per risolvere il nodo antitrust

Dimensioni di testo Aa Aa

Google ci riprova. La Commissione europea ha ricevuto dal gigante di Mountain View un nuovo pacchetto di concessioni nei confronti dei rivali.

È il secondo tentativo da parte del motore di ricerca, dopo quello di aprile, di difendersi dalle accuse di abuso di posizione dominante nel Vecchio Continente.

E, soprattutto, di evitare una potenziale multa da oltre 3 miliardi e mezzo di euro.

Gli atteggiamenti sotto la lente dell’antitrust europeo includono, tra le altre cose, il fatto che Google privilegerebbe i propri servizi rispetto ad altri nei risultati del suo motore di ricerca e i numerosi ostacoli alla migrazione degli inserzionisti dalla sua piattaforma pubblicitaria.

Ignoti i contenuti della nuova proposta, anche se il fronte avversario, capitanato da Microsoft e riunito in un gruppo di pressione denominato “FairSearch”, ha chiesto subito di poter condurre dei test.