ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dell, Icahn annuncia la fine dell'ostruzionismo

Lettura in corso:

Dell, Icahn annuncia la fine dell'ostruzionismo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il consiglio di amministrazione di Dell? “Francamente, se ne infischia”. Come Clark Gable in ‘Via col Vento’.

Parole amare quelle di Carl Icahn, azionista del colosso tecnologico americano, da tempo impegnato in un braccio di ferro contro Michael Dell.

L’obiettivo era impedire al fondatore e numero uno dell’azienda di portare avanti il suo piano di riaquisto, a causa di un’offerta (a dire di Icahn) troppo bassa.

Per guadagnare tempo e costringere Dell ad alzare ancora la posta, l’uomo aveva sostenuto l’illegalità dell’assemblea straordinaria convocata il 12 settembre per il voto.

Ma il CdA ha detto no: la data non è troppo attaccata a quella dell’assemblea annuale, si proceda.

Per questo, Icahn ha alzato bandiera bianca, dicendo in una lettera che, pur rimanendo contrario, non proverà più a bloccare l’operazione.