ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Australia: le urne premiano i conservatori


Australia

Australia: le urne premiano i conservatori

I conservatori australiani festeggiano la vittoria elettorale.
Dopo sei anni di governo laburista, Tony Abbott si prepara a diventare il ventottesimo primo ministro del paese.

La coalizione composta da partito liberale e nazionale ha segnato una vittoria piena, conquistando 88 seggi in Parlamento contro i 57 dei Laburisti.

“Per la settima volta in 60 anni il governo in Australia è cambiato. La nostra coalizione ha vinto – ha dichiarato il leader conservatore – e vi annuncio che il partito laburista è al minimo storico degli ultimi cento anni”.

Il futuro premier, conosciuto per le sue gaffe e per un passato con una deriva monarchica, prende il posto di Kevin Rudd che ha anche rinunciato alla leadership dei laburisti.

“Arriva un momento in cui si sa di aver dato tutto te stesso e il tuo tempo al partito, ma che questo non è bastato – ha detto Kevin Rudd – Quindi c‘è bisogno di un rinnovamento. Per me quel momento è arrivato. Quindi non resteró alla guida per partito laburista in Parlamento”.

Il partito conservatore nel suo programma promette interventi a favore delle imprese, a partire dalla cancellazione della tassa sulle emissioni di biossido di carbonio e una politica piú severa contro i migranti.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Germania: sotto ricatto Peer Steinbrück, leader dell'Spd