ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fukushima: Corea del Sud vieta importazioni di pesce

Lettura in corso:

Fukushima: Corea del Sud vieta importazioni di pesce

Dimensioni di testo Aa Aa

La Corea del Sud ha vietato l’importazione di prodotti ittici da otto distretti giapponesi, quelli più vicini alla centrale di Fukushima.
Decisione presa per via dei timori legati all’inquinamento radioattivo dell’acqua, ma anche della scarsa attendibilità delle informazioni ufficiali giapponesi:

“Il nostro governo ha preso questa decisione perché non è chiaro come si evolverà quella crisi, ed è molto difficile pensare di trarre indicazioni precise con i soli dati ufficiali del governo nipponico”, ha precisato il portavoce del premier di Seoul.

Dichiarazioni che hanno suscitato l’immediata reazione di Tokyo, che tenta di rassicurare:

“Sin dal momento dell’incidente nucleare, abbiamo adottato i più alti standard mondiali di sicurezza, e conduciamo regolarmente ispezioni e controlli molto severi sul cibo esportato”.

La gestione dell’incidente alla centrale di Fukushima dopo lo tsunami del marzo 2011 è stata fortemente criticata dagli esperti internazionali, soprattutto dopo le tardive informazioni sulla dispersione in mare d’acqua radioattiva.