ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Kenya si ritira dal Cpi che processa il presidente Kenyatta

Lettura in corso:

Il Kenya si ritira dal Cpi che processa il presidente Kenyatta

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Kenya si ritira dallo Statuto di Roma, il trattato che ha istituito la Corte penale internazionale.

Il voto del parlamento di Nairobi sembra una ritorsione diretta al processo che la Corte sta per istruire contro i due uomini forti del paese. Il presidente e il vice presidente sono accusati di aver perpetrato crimini contro l’umanità nel corso delle violenze scoppiate dopo le elezioni del 2007.

La Corte penale internazionale accusa dunque il presidente Uhruru Kenyatta, arrivato al potere nel marzo scorso, e il suo vice William Ruto. Il procedimento contro i due, che negano ogni addebito, dovrebbe iniziare la settimana prossima all’Aja e riguarda la morte di circa 1200 persone in scontri politici e interetnici e la fuga dai propri villaggi di oltre mezzo milione di persone. Una situazione di quasi guerra civile che fece sprofondare il paese nel caos.

Un portavoce del tribunale dell’Aja ha fatto sapere che il ritiro del Kenya non avrà alcuna influenza sulla procedura.