ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ariel Castro suicida in cella, aveva sequestrato tre ragazze per dieci anni

Lettura in corso:

Ariel Castro suicida in cella, aveva sequestrato tre ragazze per dieci anni

Dimensioni di testo Aa Aa

Ariel Castro è stato trovato morto, impiccato, nella sua cella nel carcere di Orient, in Ohio, dove stava scontando la sua pena. Il “mostro di Cleveland”, come era stato soprannominato dalla stampa statunitense, era stato condannato all’ergastolo con l’aggiunta di altri mille anni di prigione per aver sequestrato 3 ragazze averle tenute prigioniere in casa sua per dieci anni, trattandole come schiave sessuali.

Le sue vittime, Amanda Berry, Gina DeJesus e Michelle Knight, di età compresa tra i 23 e i 32 anni, erano riuscite a scappare il 6 maggio scorso. La “casa degli orrori” dove sono state segregate è stata abbattuta all’inizio di agosto.

Sul suicidio, avvenuto nella serata di martedì e scoperto dalle guardie carcerarie, sarà condotta un’inchiesta. Il 53enne Castro era tenuto in isolamento per la sua stessa incolumità. La sua cella era controllata ogni mezz’ora al passaggio di una ronda.