ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vice premier siriano: "nostra determinazione ha sventato attacco Usa"

Lettura in corso:

Vice premier siriano: "nostra determinazione ha sventato attacco Usa"

Dimensioni di testo Aa Aa

Con buona pace dei Paesi Occidentali, il regime di Bashar Al Assad trae tutto il vantaggio possibile dal temporeggiare d’Oltreoceano. E Damasco spreca le ironie e le affermazioni vittoriose: secondo il Vicepremier siriano Jamil è stata la determinazione della Siria a sventare l’attacco. E assicura: restiamo con il dito sul grilletto. Pronti a reagire, fa eco l’Iran, che minaccia di attaccare Israele.

“Riteniamo che ogni aggressione militare contro la Siria incendierebbe tutto il Medio Oriente e in primis metterebbe a rischio la sicurezza di Israele” ha detto Alaeddin Boroujerdi, responsabile iraniano della Commissione politica Estera e Sicurezza Nazionale.

Intanto da Damasco arrivano le immagini di sostenitori di Bashar Al Assad determinati a difendere il Presidente ed il Paese dall’aggressione straniera con la vita: lanciano una campagna per il posizionamento di scudi umani vicino agli obiettivi sensibili: palazzi del potere, basi militari, centrali elettriche.