ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Verizon Wireless, Vodafone approva la cessione della sua quota

Lettura in corso:

Verizon Wireless, Vodafone approva la cessione della sua quota

Dimensioni di testo Aa Aa

Adesso è ufficiale: Vodafone esce dal mercato statunitense con 130 miliardi di dollari (quasi 100 miliardi di euro) in tasca.

Il consiglio di amministrazione, insieme a quello dell’ormai ex partner Verizon, ha approvato all’unanimità l’accordo per la cessione agli americani del 45% di Verizon Wireless.

Una joint-venture rivelatasi molto redditizia per entrambi (l’operatore mobile è il primo del Paese americano), il che spiega il lungo tira-e-molla che ha preceduto la firma.

“130 miliardi di dollari sono un sacco di soldi per Vodafone”, spiega Ishaq Siddiqi di ETX Capital Markets.

“In effetti, la capitalizzazione di mercato attualmente è a 152 miliardi di dollari dopo la proposta di accordo. Ora, in termini di come sfruttare tale denaro – continua – molto di esso dovrà tornare dentro la compagnia, dovranno ripagare un enorme ammontare di debiti”.

Oltre a soddisfare i creditori, la somma dovrebbe essere sufficiente per pagare lauti dividendi agli azionisti.

Ma Vodafone deve anche pensare al futuro: senza la sua macchina da soldi americana, starebbe valutando una serie di acquisizione in territorio europeo.

Senza contare che per l’amministratore delegato, l’italiano Vittorio Colao, la priorità sono i mercati emergenti.