ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Golpe del 1997, in Turchia al via maxi-processo con 103 imputati

Lettura in corso:

Golpe del 1997, in Turchia al via maxi-processo con 103 imputati

Dimensioni di testo Aa Aa

Alla sbarra gli ex vertici dell’esercito turco. Si è aperto ad Ankara il processo contro i 103 imputati accusati del golpe militare del 1997 che costrinse alle dimissioni l’allora premier Necmettin Erbakan.

Erbakan, pionere della politica islamista in Turchia, è stato il mentore dell’attuale premier Recep Tayyp Erdogan e per questo sul processo sono puntati i riflettori dei media.

L’imputato numero 1 è il generale Ismail Hakki Karadayi, assente dall’aula per motivi di salute. È accusato di aver “rovesciato con la forza il governo” e rischia l’ergastolo.

L’apertura del processo è stata movimentata dalla protesta del partito laburista turco che ne chiede l’annullamento.

L’esercito è stato autore, in passato, di diversi colpi di Stato. Tutti tesi a difendere la laicità della Turchia.

Ad agosto è già stato condannato all’ergastolo l’ex generale Ilker Basbug per una presunta cospirazione contro il governo Erdogan.