ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Evasione, accordo tra Stati Uniti e Svizzera sulle banche

Lettura in corso:

Evasione, accordo tra Stati Uniti e Svizzera sulle banche

Dimensioni di testo Aa Aa

Pagare oppure salire sul banco degli imputati. A voi la scelta.

Gli Stati Uniti cercano la svolta nella battaglia che dal 2008 li vede impegnati nel tentativo di forzare la cassaforte rappresentata dalle banche svizzere per avere i nomi degli evasori fiscali.

E lo fanno con un accordo tra il dipartimento di giustizia e il governo di Berna.

Almeno un centinaio di banche potranno accedere ad un programma di patteggiamento per evitare imputazioni formali in cambio di una multa e delle informazioni sui conti.

Ancora non è chiaro se saranno costrette a rilasciare i nomi dei correntisti americani.

Una cosa, però, è certa: una cifra considerevole di denaro non tassato tornerà sul suolo statunitense. Le multe partono infatti dal 20% del totale di capitali americani detenuto (ma sarebbe meglio dire “nascosto”) dalla banca.