ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra presenta all'Onu bozza di risoluzione sulla Siria

Lettura in corso:

Londra presenta all'Onu bozza di risoluzione sulla Siria

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo la convocazione d’urgenza del Parlamento per votare su un eventuale intervento, il nuovo passo concreto del governo Cameron, sulla crisi siriana, è la proposta di risoluzione che la Gran bretagna si appresta a presentare al Consiglio di sicurezza dell’Onu.

Senza ambiguità l’intitestazione, che chiama ad ‘autorizzare misure necessarie alla protezione di civili’. La bozza si troverà di fronte il probabile muro russo-cinese. Mosca ha già detto che qualunque discussione è prematura finché gli ispettori non avranno presentato il loro rapporto sul presunto uso di armi chimiche.

Mentre in occidente continua a risuonare il tam tam della guerra, l’Iran, di nuovo mette in guardia, per bocca del presidente del parlamento Ali Larijani:

“Il risultato di una mossa tanto irragionevole sarà il caos regionale: il fuoco si abbaterà sugli ingenui paesi che ne fanno parte”.

Fra i paesi dell’area c‘è anche Israele che, lungo la linea di confine del Golan sta rinforzando le difese. In caso di conflitto potrebbe essere questo uno dei punti caldi. Occupate da Israele, nel 1967, durante la Guerra dei 6 giorni, le alture del Golan non hanno mai smesso di essere oggetto di contesa fra i due stati.