ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Antitrust britannico: Ryanair riduca la sua quota in Aer Lingus

Lettura in corso:

Antitrust britannico: Ryanair riduca la sua quota in Aer Lingus

Dimensioni di testo Aa Aa

Questo matrimonio proprio non s’ha da fare. Dopo che la Commissione europea ha bloccato per tre volte l’acquisizione di Aer Lingus da parte di Ryanair, ecco che il colpo di grazia arriva dall’autorità antitrust britannica.

L’ordine è perentorio: il vettore capitanato da Michael O’Leary deve ridurre la quota già posseduta nella rivale irlandese dal 30% al 5%.

Le due compagnie competono su ben 11 tratte tra l’Irlanda e la Gran Bretagna e, ecco la tesi dei regolatori, il fatto che la prima possieda un pezzo della seconda limita la capacità di quest’ultima di competere efficacemente.

Stizzita la reazione di O’Leary, che ha definito “bizzarra ed errata” la decisione, annunciando ricorso in appello.

La vicenda, per gli osservatori, potrebbe andare avanti ancora per molto, almeno fino alla fine del ricorso già presentato in sede europea.