ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Olimpiadi 2020: i punti forti di Madrid

Lettura in corso:

Olimpiadi 2020: i punti forti di Madrid

Dimensioni di testo Aa Aa

Mancano pochi giorni alla scelta della città che ospiterà i Giochi Olimpici del 2020. Il 7 settembre, a Buenos Aires, scopriremo dove verrà organizzato l’evento: se a Tokyo, Istanbul o Madrid.

Due sono i punti forti della candidatura spagnola. Il primo è il fatto che l’80% circa delle strutture sarebbe già pronto, o quasi. Da “La Peineta”, futuro stadio olimpico, in fase di ricostruzione e dal 2015 nuova casa dell’Atletico Madrid. Al Santiago Bernabeu, che ospiterebbe le partite di calcio. Senza dimenticare l’arena di “Las Ventas”, dove si giocherebbero gli incontri di basket.

L’altro vantaggio di Madrid, come ci spiega l’amministratore delegato della candidatura Victor Sanchez, è il budget stimato:

“Il nostro budget stimato è uno dei piu’ bassi nella storia dei Giochi Olimpici e Paralimpici. Si parla solamente di 1 miliardo e mezzo di euro da investire, quasi la metà del consueto budget operazionale dei Giochi”.

Madrid è candidata per la terza volta consecutiva. Dopo aver perso le edizioni 2012 e 2016, in Spagna sperano che questa sia la volta buona.