ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone, il ministro Motegi in visita a Fukushima

Lettura in corso:

Giappone, il ministro Motegi in visita a Fukushima

Dimensioni di testo Aa Aa

Resta critica la situazione di Fukushima, le autorità nipponiche sono pronte a chiedere l’aiuto di esperti internazionali per mettere in sicurezza la centrale nucleare, danneggiata dopo il terremoto e lo tsunami del 2011. A farlo sapere è stato il ministro dell’Industria Toshimitsu Motegi in visita per verificare lo stato dei lavori della Tepco, la compagnia elettrica che gestisce l’impianto, dopo la grave perdita di trecento tonnellate di liquido radioattivo la scorsa settimana.

“Abbiamo lasciato la risoluzione della questione relativa all’acqua contaminata alla società Tepco. Ma da ora il poi, il governo farà da supervisore’‘ – ha spiegato Toshimitsu Motegi.

Nei pesci presi al largo della centrale nucleare è stato rilevato un livello record di radioattività, i pescatori alzano la voce e chiedono un intervento immediato del governo per far fronte all’emergenza.

“È chiaro, il problema deve essere risolto. Gli addetti all’impianto si muovono con troppo ritardo” – si sfoga un pescatore. “Abbiamo detto loro di non versare acqua contaminata ma lo hanno fatto lo stesso. Abbiamo ormai imparato a non fidarci.”

Per le autorità giapponesi, la fuoriuscita del materiale contaminato è stata causata dall’incuria della Tepco, i suoi addetti non hanno controllato in maniera accurata e non hanno tenuto la registrazione delle ispezioni ai serbatoi.