ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sochi 2014: Putin vieta le manifestazioni

Lettura in corso:

Sochi 2014: Putin vieta le manifestazioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Sochi 2014 come Mosca 1980. Vladimir Putin blinda le olimpiadi contro le proteste sulla discussa legge anti-gay. Il Presidente russo ha vietato le manifestazioni durante i Giochi invernali in programma il prossimo mese di febbraio.

Il divieto, in realtà, sarà in vigore dal 7 gennaio al 21 marzo. Saranno effettuati severi controlli nelle strutture che ospiteranno le competizioni, nei terminal dei mezzi di trasporto e sulle strade.

L’opposizione parla di misure incostituzionali perché autorizzano la polizia a disperdere qualsiasi tipo di manifestazione.

Gli attivisti dei movimenti gay avevano già programmato di usare le olimpiadi per protestare contro la legge. Nonostante il pugno di ferro del Cremlino, infatti, i movimenti che si oppongono alla norma che vieta la propaganda gay davanti ai minori non hanno mai abbandonato la piazza.

La battaglia si gioca anche al comitato olimpico internazionale. Al Cio di Ginevra è stato presentata una petizione sostenuta da 320mila firme contro la legge.